IL RISTORANTE

Pastis petit restaurant, piccolo bistrot, nei locali che per anni sono stati sede dello storico pub “Namastè” nel cuore di Carrù.

Carrù, paese alle porte della Langa, terra di tradizioni, grandi ristoranti e soprattutto patria del bollito.

Il Pastis va controcorrente, qui il bollito lo trovate solo nel goloso "Panino di Bollito" il giorno della Fiera del Bue Grasso, a dicembre.

La cucina propone piatti sempre diversi, provenienti dalla tradizione italiana e mediterranea, anche se qualche volta potreste trovare a sorpresa nel menù una ricetta di chissà quale parte del mondo.

La carta dei vini comprende etichette da tutta l'Italia e, a rotazione, qualche vino estero.

Con la vendita delle T-shirt "Che Pastis" e delle matite provenzali, che trovate al ristorante, diamo la possibilità a due bimbi di CapoVerde di andare a scuola, collaborando al progetto d'amore e solidarietà di Anna e Lorenzo del Jardim Denise.

SIMONA E ANNALISA


Ad Annalisa piace:
sorridere sempre, viziarsi e viziare gli amici, la buona cucina e il buon vino, la tisana allo zenzero, la frutta e la verdura, le spezie, Istanbul, le canzoni d'amore, L'Eleganza del riccio, leggere l'oroscopo, Pane e Tulipani, la fisarmonica, I Tre Lilu, tirar tardi la sera e dormire la mattina.

Ad Annalisa non piace: stirare, discutere, l'avarizia, lamentarsi, i fichi (ma quelli d'India si!).

Annalisa la prima volta che vide il Pastis pensò che se mai fosse riuscita ad aprire un ristorante, il sogno della sua vita, lo avrebbe voluto proprio così, senza cambiare nemmeno una virgola.

A Simona piace: ridere sempre, provocare, mettere in imbarazzo, l'arte, il giardinaggio, i pullman, il kebab, Istanbul, il caffè con una pallina di gelato alla crema, la birra Nora, gli anni 80, Daniel Pennac, Ratatouille, i corsi di formazione, la pallavolo e dormire la mattina.

A Simona non piace: la polvere, il pesce, la presunzione, sperperare, la menta (ma il profumo si!).

Simona quando Annalisa le propose il Pastis pensò che sarebbe stata un bella avventura.

Annalisa e Simona ringraziano Davide, che è in cucina, ed è speciale un bel po', Giampiero, che ha mosso con loro i primi passi, Claudio, che è sempre disponibile e dispensa ogni giorno graditi suggerimenti, Giada e tutte le fanciulle che hanno corso con noi in sala ed Elisa che adesso c'è.